Skip to main content

Progetto di Advertising per un fisioterapista di Pesaro.

Riceviamo questa chiamata: “Io non ci sto più dietro, continuano ad arrivare messaggi, chiamate e pazienti in studio”.

Ma facciamo un passo indietro. A Dicembre iniziamo a seguire la strategia digital per una nuova fisioterapia di Pesaro. Il titolare dichiara che al momento riceve 4/5 pazienti al giorno provenienti da una base di utenti costruita nel corso degli anni di attività come libero professionista.
Studiamo la situazione e presentiamo la nostra strategia che prevede l’utilizzo di Facebook e Google Ads in primis.
Ideiamo insieme al cliente di Pesaro un lead magnet di questo tipo: “Valutazione Fisioterapica gratuita fino al 13 Febbraio” e che decidiamo di spingere per 15 giorni per far arrivare più gente possibile in studio a Pesaro. Con una strategia del genere il grosso del risultato poi lo fa la bravura del fisioterapista. 

Facebook

Dopodiché fissiamo per FACEBOOK ADS un budget di 250€ per 14 GIORNI.
case study strategia fisioterapista pesaro

Case study strategia fisioterapista pesaro

Nella fase TOFU (top of the funnel) impostiamo una Campagna traffico per portare utenti sul sito internet. Targettiziamo per età 18+, residenza nel raggio di 15km, e non utilizziamo gli interessi perché restringerebbero troppo il pubblico. A livello di creatività creiamo 4 ads totali:  un’immagine, un video con due differenti copy. Riguardo al video una notazione: lo abbiamo ottimizzato sia in 4:5 per il feed che in 9:16 per le stories instagram e facebook.

Parlando dei copy i due che abbiamo creato avevano lo stesso headline: Valutazione fisioterapica gratuita a Pesaro fino al 13 Febbraio. Poi subito sotto il primo aveva un linguaggio più “scientifico”, l’altro più popolare in modo da realizzare una segmentazione.
I quattro annunci hanno avuto questo risultato:

CPM: 1,74€

CPC (Click sul Link): 0.08€

CTR (click sul link): 2,25%

Click: 3023

Nella fase BOFU (bottom of the funnel) abbiamo impostato una Campagna traffico Whatsapp mostrandola ai visitatori del sito web degli ultimi 30giorni. per la creatività abbiamo usato 2 immagini diverse ma con stesso uno stesso copy. Nella prima immagine si vedeva il fisioterapista al lavoro nel suo studio di Pesaro.  Nella seconda la foto fisioterapista “in azione” più un riquadro con recensione reale di un cliente presa da Google My Business.
Con quali risultati?

CPM: 2,59€

Costo per click: 0,21€

CTR: 1,21€

Click: 124

Google

Veniamo ora alle campagne Google: abbiamo fissato un budget per Google Ads di 150 € per i soliti 14 giorni e ci siamo concentrati su una Campagna Display + Local. La nostra intenzione era quella di dare visibilità e considerazione sopratutto in retargeting. I risultati sono stati:

540k Impression

1.024 Click

0.19% CTR

0.09€ CPC

Abbiamo poi impostato anche una Campagne search (spesi 60,01€ dei 150 programmati). Per intercettare la domanda consapevole e comparire prima dei competitor della zona abbiamo inserito tra le keywords anche il brand del fisioterapista pesarese. In entrambe le campagne pubblico broad con geolocalizzazione 15km dalla fisioterapia. Ecco come è andata:

827 Impression

85 Click

10% CTR

0.70€ CPC

Come è andata?

La conversione finale avviene offline quindi dobbiamo basarci su indicatori di performance perché non c’è tracciabilità della conversione finale. Dall’indagine è emerso che:
  • I messaggi ricevuti su whatsapp sono stati 39
  • 25 appuntamenti “gratuiti” prenotati
  • di questi 17 hanno prenotato un ciclo di terapie a pagamento
  • per un fatturato diretto di 3.780€
La spesa totale ammonta a 413,60€ il che ci da un ROAS (nel breve termine) di 9,14. Oltre ai numeri più importante è il feedback del fisioterapista che dice che nel giro di una settimana è passato da 4-5 pazienti al giorno ai 10-15 fissi. Inoltre si è reso necessario allargare lo staff inserendo un’altra fisioterapista.
LA cosa si spiega perché alcuni utenti avranno fatto visita allo studio senza scrivere prima su WhatsApp preferendo un contatto tradizionale vis a vis.  
Altra considerazione è la natura che un “paziente” può rappresentare nel medio periodo non trattandosi di acquisti one shot bensì di rapporti più costanti e/o ricorrenti.